Blog

NON E’ FACILE PER NIENTE, MA E’ BELLISSIMO

Pubblicato il
di Paolo Mai

NON E’ FACILE PER NIENTE, MA E’ BELLISSIMO. Essere un’associazione, prendere decisioni insieme cercando un consenso unanime, significa avere la forza di rinunciare al nostro mero interesse individuale, ad accantonare alcune volte le nostre idee a fare pratica di umiltà e tolleranza.

E’ un cammino faticoso ma che spesso come ieri si fa bellissimo. Maestre/i e famiglie insieme a ragionare su alcune modifiche dell’impianto pedagogico e didattico e a rispondere insieme a quesiti delicati. Le scuole definite “alternative” come la nostra attirano spesso bambini e bambine che nel percorso istituzionale non si sono trovati, molti/e tra questi arrivano con un dischetto nella testa che ripete “non sono adatto/a, non sono in grado” e con la maschera e l’etichetta di bambini/e “difficili”.

Sono in realtà speciali come tutti/e ma la loro identità viene mortificata perchè non in linea con quel modello unico astratto di alunno/a che qualcuno ha in testa. Loro difendono la loro diversità magari ribellandosi e rinunciando a rassegnarsi, portano nello zaino diffidenza, sfiducia in se stessi e negli altri.

Che fare ? Li accogliamo tutti/e o poniamo un limite? Richiede fatica togliere quella maschera e far emergere la loro identità positiva e non è raro che compagni e compagne, famiglie e docenti debbano faticare all’inizio con loro. Beh, ieri, tra lacrime di bellezza e discorsi profondi la nostra associazione ha deciso che se qualcuno ci chiede aiuto non abbiamo altra scelta che tendere loro la mano e preparare un abbraccio collettivo.

E’ faticoso tollerare che un figlio/a torni a casa con un bernoccolo o spaventato, non è facile per una maestra costruire una relazione con bambini/e che mostrano solo la loro identità negativa non è affatto semplice essere accoglienti e tolleranti in queste situazioni ma NOI abbiamo deciso di faticare e di essere tolleranti e accoglienti. Ieri mi sono sentito orgoglioso e felice di far parte di questa comunità, una comunità che nei fatti sta migliorando la vita di tutti/e noi ma sopratutto di quelli/e che il sistema scuola aveva bollato come inadeguati/e.

Grazie col cuore che scoppia di gioia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *