Blog

E PUR SI MOVE : il movimento aiuta il cervello dei bambini ad apprendere meglio

L’esercizio fisico è anche un potente strumento che aiuta a proteggere il nostro cervello e mantenerlo sano.

Conosciamo già gli effetti benefici dell’attività fisica per la salute fisica ed emotiva, come influenza positivamente il sistema cardiovascolare, il sistema immunitario, l’umore o lo stress, per esempio. Ma negli ultimi anni la neuroscienza ha rivelato che l’esercizio fisico regolare può modificare l’ambiente chimico e neuronale che favorisce l’apprendimento. E quando parliamo di esercizio fisico intendiamo un tipo di attività fisica che richiede sforzo ed è una sfida.

Dal punto di vista educativo, non solo è stata dimostrata l’importanza di dedicare più tempo all’educazione fisica, ma anche l’importanza di iniziare la giornata scolastica con alcuni minuti di attività fisica o giochi attivi, per fare soste attive che sembrano migliorare la concentrazione degli studenti in compiti successivi, o facilitare una maggiore libertà di movimento per svolgere attività.

Tutto ciò può avere un impatto positivo sul rendimento scolastico degli studenti. In effetti, recenti studi hanno dimostrato che esiste una correlazione positiva tra la capacità cardiorespiratoria degli studenti e il volume di sostanza bianca che consente una migliore connessione tra specifiche regioni del cervello che sono direttamente coinvolte nell’apprendimento e nelle prestazioni accademiche degli studenti (Esteban-Cornejo et al., 2019).

Come dice il neuroscienziato John Ratey (vedi videohttp://tedxmanhattanbeach.com/past-events/october-2012-conference-journey-to-purpose/presenters/john-ratey/ ), in pratica, correre per alcuni minuti può produrre gli stessi effetti di una piccola dose dei farmaci Concerta o Prozac, ma causando un maggiore equilibrio tra i neurotrasmettitori e, ovviamente, in un certo senso Più naturale e sano.

estratto dell’articolo di

https://escuelaconcerebro.wordpress.com/category/educacion/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.