Blog

Educare i bambini alla sorpresa e allo stupore

Stupore e sorpresa sono le emozioni che sorgono quando ci incontriamo o ci accade qualcosa di inaspettato. Inoltre, sono due emozioni molto importanti per lo sviluppo e l’apprendimento dei bambini. E ‘dovere dei genitori di educare a sorpresa e stupore i bambini a stimolare la curiosità e il desiderio di imparare dai loro figli. Ma come possiamo farlo?

Ma la sorpresa è un’emozione ? In effetti, potremmo anche dire che è la più breve di tutti, la meno duraturo. Ed è che a volte sorge all’improvviso e scompare con la stessa velocità.

D’altra parte, la sorpresa può essere considerata un’emozione neutra, poiché porta a un’altra emozione negativa o positiva . Se, per esempio, cammino lungo la strada e quando giro un angolo, mi imbatto in un amico che non vedo da molto tempo, la mia reazione sarà prima di sorpresa e poi di gioia , tuttavia, se dietro l’angolo trovo un leone, il reazione dopo sorpresa sarà la paura.

La sorpresa ci attiva e ci fa reagire a seconda dell’emozione da cui deriva. Se sono sorpreso da qualcosa di inaspettato ma positivo (improvvisamente l’acqua inizia a fuoriuscire dal terreno) la mia reazione potrebbe essere la curiosità , l’approccio (come è successo?) Ma se sono sorpreso da qualche pericolo, come nel caso del leone, la mia la reazione è fuggire. In entrambi i casi, essere sorpreso mi ha portato a reagire in un certo modo.

Siamo sorpresi quando vediamo qualcosa per la prima volta, quando accadono cose che non ci aspettavamo , quando impariamo qualcosa o riusciamo a fare qualcosa che pensavamo fosse molto difficile, quando accade qualcosa di straordinario. Anche quando ci dicono qualcosa che non ci aspettavamo di sentire .

L’importanza della sorpresa nell’apprendimento dei bambini

Stupore e sorpresa sono strettamente legati alla curiosità e al desiderio di imparare . La sorpresa consente l’attivazione dell’attenzione, la comparsa di comportamenti esplorativi e investigativi e indirizza i nostri processi cognitivi (memoria, concentrazione , attenzione …) alla situazione che si è creata.

Quando i bambini sono molto piccoli e iniziano a scoprire il mondo, tutto è nuovo e la sorpresa appare facilmente. Ad esempio, quando iniziano a emettere i primi suoni, si sorprendono e sorprendono gli altri, che reagiscono a quei suoni, e questo li porta a continuare a fare quei rumori che in seguito daranno origine al linguaggio.

quando un bambino fa domande sul mondo (perché gli uccelli volano, perché piove verso il basso …) si lascia stupire da ciò che lo circonda, stupore che farà sorgere domande e nuovi apprendimenti . Non possiamo dimenticare che l’emozione ha un ruolo molto importante nell’apprendimento.

I genitori devono educare con sorpresa e stupore

La pedagoga María Montessori ha sottolineato l’importanza dello stupore nell’apprendimento dei bambini, poiché il motore della motivazione del bambino è lo stupore. Come affermato da Catherin L’Ecuyer (2012), autore del libro “Educare alla meraviglia”, la capacità del bambino di pensare a cose impossibili è meravigliosa, quindi la meraviglia è un meccanismo innato .

Genitori, insegnanti e insegnanti svolgono un ruolo molto importante nella capacità di meraviglia dei bambini. Dalle nostre azioni spesso dipende se il bambino mantiene quella curiosità innata o la perde . Viviamo in un mondo che va così veloce a volte, ed è così carico di stimoli, che i bambini non hanno il tempo di smettere di osservare il mondo che li circonda, non c’è tempo per annoiarsi e fare domande e quando vengono poste, molte volte sono le risposte degli adulti che interrompono quell’innata curiosità.

È vero che ci sono bambini più curiosi di altri, ma sono tutti curiosi per natura ed è importante rispettare quella natura, che implica il rispetto dei ritmi di sviluppo di ogni bambino e dei loro stili di apprendimento. È anche importante  ritrovare la calma nella vita dei bambini , senza dimenticare qualcosa di molto importante, senza dare loro tutto .

Pertanto, il ruolo degli adulti che circondano il bambino è essenziale, accompagnandoli nella loro crescita, fornendo ambienti che facilitano la scoperta .

Idee per stimolare l’apprendimento e la curiosità dei bambini

Alcune idee o suggerimenti per introdurre meraviglia nelle nostre vite possono essere:

1. Rispetta i ritmi evolutivi di ogni bambino e i suoi tempi,
ma soprattutto rispetta il bambino nel suo modo di essere e di apprendere.

2. Evitare il sovraccarico di stimoli
L’ eccesso di stimoli sensoriali intorno a noi può saturare i bambini e non consente loro di smettere di pensare. Ad esempio, quando sento l’odore di qualcosa per la prima volta, quell’odore mi fa fermare, chiudo gli occhi, cerco la fonte dell’aroma … Tuttavia, se sono circondato da odori, suoni o immagini, non c’è alcuna possibilità di formulare domande su di loro. Pertanto, dobbiamo cercare di non stimolare eccessivamente i bambini e offrire momenti di tranquillità ai bambini.

3. Incoraggiare la curiosità nei bambini 
I bambini, specialmente quando sono piccoli, non smettono di chiedere e chiedere al mondo (perché i polli non depongono le uova? Perché le stelle brillano? Perché? Perché? , perché?).

I genitori spesso danno risposte chiuse o troppo razionali a queste domande, per soddisfare ogni curiosità e subito. Ma se invece di rispondere direttamente a queste domande, utilizziamo queste domande per aiutare i bambini a cercare le risposte, facilitiamo e incoraggiamo quella curiosità , che è la chiave dell’apprendimento dei bambini.

4. Dare tempo di gioco ai bambini
questo gioco deve essere creativo , libero e non strutturato, ovvero lasciarli giocare a modo loro, con materiali semplici, lasciando libera l’immaginazione.

Inoltre, possiamo proporre diversi giochi ai bambini con cui lavorare con emozioni come la sorpresa. Ad esempio, in ” Proposta educativa per lavorare sulle emozioni di base nell’educazione della prima infanzia ” (di Naia Armesto per l’Università Internazionale di La Rioja, Spagna), suggeriscono un gioco divertente che consiste nel dire ai bambini che, da un pianeta lontano, sono arrivati ​​messaggi che dobbiamo decifrare. Questi messaggi sono sorprendenti per non dire altro. Un modo ingegnoso per far stupire i bambini e capire cosa significa l’emozione della sorpresa.

5. Incoraggiare la lettura
di libri , oltre ad essere una fonte di conoscenza, è una porta aperta per sorprendere, l’immaginazione … Possiamo giocare per leggere libri e cambiare il finale o incoraggiare i nostri bambini a scrivere le proprie storie.

6. Accompagnare i bambini
In breve, si tratta di accompagnare i bambini nel loro modo di scoprire il mondo, vedere con i loro occhi e dare loro l’opportunità di scoprire il mondo da soli.

 

fonte: guiainfantil.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.