Nuovo Corso PRIMARIA IN NATURA: La Piccola Polis: La Primaria dell’Asilo nel Bosco..Neuroscienze, Arte e Natura. – SUTRIO – UDINE

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 19/04/2020
10:00 am - 6:00 pm

Luogo
La Scuoletta Fruz di Mont

Categorie


 

Con i nostri incontri formativi e informativi vorremmo evidenziare le virtu’ dell’outdoor education e di un modello educativo aperto e centrato sulle persone e i loro bisogni.

Lo scopo di questo corso è illustrare l’idea pedagogica e la didattica dei nostri progetti educativi, di fornire le informazioni legislative e di presentare l’iter burocratico amministrativo per attivare in Italia un progetto del genere o implementarlo all’interno di progetti preesistenti. I progetti ispirati alla pedagogia del bosco sono in grande espansione in tutto il mondo e in Italia dove siamo partiti con la Nostra Associazione oltre 5 anni fa e ora se ne contano  circa 100. Il motivo di questa rapida espansione sta nella valenza pedagogica dell’educazione in natura che sembra rispondere al meglio ai bisogni dei bambini e delle bambine del nostro tempo e agli obiettivi enunciati dal Ministero nelle “Indicazioni nazionali per il curricolo “. E’ partito a settembre 2017 ad Ostia Antica la primaria e secondaria di primo grado “Piccola Polis” con l’idea di costruire una scuola ispirata ad alcuni modelli virtuosi del passato ma attenta alle innovazioni pedagogiche. La struttura dell’incontro prevede l’alternarsi di momenti teorici con ampio spazio alle domande dei e delle partecipanti e di esperienze pratiche legate all’arte, al gioco, alla didattica in natura e all’autoeducazione.

IL CORSO È RIVOLTO

Il corso è rivolto/aperto a tutte le persone che, fuori o dentro la scuola primaria, sono alla ricerca di nuovi strumenti educativi e nuove prospettive pedagogiche.

a genitori, insegnanti, insegnanti di sostegno, pedagoghi, medici, neuropsichiatri, operatori dell’infanzia, psico-pedagogisti, logopedisti, sociologi, psicomotricisti, psicologi, educatori, assistenti sociali, studenti, genitori, homeschooler, a tutte le persone interessate ad approfondire la tematica dell’educazione all’aria aperta.

Raccontando di noi e del nostro progetto di scuola primaria, cercheremo di creare momenti di confronto e messa in gioco in una dimensione di incontro reciproco e condivisione attiva.

 

 

” Non puoi insegnare a un granchio a camminare dritto” – Aristofane –

 

Programma

(Il Programma potrà subire Variazioni nell’ordine e nei contenuti elencati, a seconda dei Relatori che condurranno il Corso )

 

  • Presentazione della Piccola Polis
  • L’istruzione parentale: un’opportunità da cogliere
  • La pedagogia dell’ascolto e dell’accoglienza: spunti di riflessione
  • Le Indicazioni Nazionali per una programmazione rinnovata
  • Benessere o burnout? La sfida dell’insegnamento
  • L’importanza dell’equipe;
  • strutturazione e utilizzo degli spazi;
  • Fare rete con il territorio.
  • Le recenti scoperte delle neuroscienze e la nuova pedagogia
  • Principi base di neuroeducazione
  • Esperienze significative e piacevoli come base di una nuova didattica
  • La didattica circolare in Piccola Polis: peer education; didattica esperienziale e discipline artistiche;
  • l’importanza di lavorare “Fuori”.
  • Sul sentiero delle Indicazioni Nazionali:
    Cosa sono;
    cosa raccontano;
    come metterle in pratica e farle proprie.
  • Dal cerchio iniziale al delirio finale… Giornata tipo, tra genio e follia, alla Piccola Polis.

Parte Laboratoriale ( di seguito tutte le nostre proposte laboratoriali ,possono variare a seconda delle relatrici e/o relatori presenti  :

  • funzione del teatro nella gestione del gruppo classe.
  • body percussioni, esplorazione del proprio corpo e strumento di osservazione.
  • impianto di una lezione tipo: camminando nella storia dell’umanitá, simposi all’aria aperta.

 

  • Funzione pedagogica del gioco.
  • Costruzione di giochi didattici.
  • Il gioco come strumento d’osservazione.

 

  • Il segno grafico come traccia del nostro passaggio.
  • Il ritratto come strumento di mediazione e di messa in relazione.
  • Il “punto di vista”, noi nel mondo.

“Lo scopo della scuola è quello di trasformare gli specchi in finestre…” – Harris-

Tutto il corso sarà intervallato da momenti esperienziali e sarà dato largo spazio a domande e cerchi di condivisione.

DOVE:

La Scuoletta Fruz di Mont

Cjase Dal Len, via dei Martiri 1, 33020 Sutrio.

 

 

NOME REFERENTE:

348 5707848 Ilaria

Bookings

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.