Blog

L’aula : il borgo. Il giardino: un Parco Nazionale . Disegnando nuove traiettorie educative

Quando ci sono arrivato la prima volta mi sono sentito subito tra le braccia della natura . Un silenzio notturno magico, la musica del vento, un’imponente montagna a vegliare sul borgo e il mare giu’ nell’orizzonte . Ci sono arrivato di notte insieme alla carovana del Campus del Cambiamento e Francesco , un civitese doc che aveva abbandonato da poco Milano, ci ha portati al ponte del Diavolo . Da una parte arrivava forte il suono delle gole, dall’altra la lenta musica del Raganello che fluiva pacifico, sopra una luna e delle stelle che ti sconquassavano l’anima e dentro di me la magia di quel luogo che vibrava molto. Il giorno dopo esplorando con la luce del giorno e gli occhi di un maestro è nato subito un sogno . Civita puo’ diventare la scuola piu’ bella del mondo . Abbracciata alle montagne del Parco Nazionale del Pollino, attraversata dalle gole piu’ alte d’Europa , ai suoi lati il mar Jonio e il mar Tirreno, un Borgo meraviglioso disegnato da strade dove le macchine c’entrano a malapena, immerso nella storia , la Magna Grecia tutta intorno e una cultura che sa di futuro nata dall’abbraccio di diverse culture . Me li immagino i bambini dell’infanzia ad esplorare quelle meraviglie, quelli della primaria e della secondaria a scoprire tesori e a fare lezione dagli artigiani e dagli anziani . Un libro di storia, scienze, geografia e poesia senza pagine ma pieno di bellezza .Io e i miei compagni e compagne del Campus la scuola ce la immaginiamo proprio cosi’ e allora abbiamo deciso di lavorarci . Abbiamo lanciato l’idea con un post . ” Ci trasferiamo a Civita” era il titolo e la risposta è stata meravigliosa . Abbiamo cominciato a progettare, ad incontrare gli interessati e a trascorrere alcune giornate sul posto . Si è creato un primo nucleo di persone interessate e abbiamo cominciato a ragionare sulla possibilità di fare a Civita una scuola ispirata alla Pedagogia Viva . Ci hanno contattato sindaci, associazioni e persone del territorio e tutto sembra andare nella direzione del sogno . Dal 18 al 22 Dicembre saremo di nuovo li’ con altre persone per addentrarci ancora di piu’ dentro questa meravigliosa follia .( https://www.campusdelcambiamento.it/eventi/civita-18-19dicembre-2021/ ) Io non vedo l’ora e i pensieri belli crescono forte.

di Paolo Mai

Se volete assaggiare un po’ di tutta questa bellezza, sbirciate qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.